ACTing “Agenti Sociali che promuovono l’invecchiamento attivo attraverso le tecnologie”

letto 342 voltepubblicato il 02/12/2014 - 23:00 nel forum Forum generale, in L'Inclusione sociale con il progetto DIESIS

Il 28 novembre scorso si è svolto un  incontro con i protagonisti di ACTing “Agenti sociali che promuovono l’invecchiamento attivo attraverso le tecnologie”, progetto biennale finanziato dalla Commissione europea per facilitare e incoraggiare l’inclusione sociale e digitale degli adulti.  A guidare il progetto in Italia è la Fondazione Mondo Digitale. A settembre 2015 saranno premiati i migliori agenti sociali d’Europa. Le iscrizioni per partecipare all'iniziativa si chiudono a dicembre 2014.

Il progetto, che coinvolge cinque partner in quattro Paesi (Italia, Romania, Spagna e Svizzera), è attuato nell’ambito delProgramma Leonardo Da Vinci e mira a rafforzare le capacità degli agenti sociali che lavorano nel campo dell’invecchiamento attivo e che offrono gratuitamente le loro competenze nel settore ICT a beneficio delle persone e delle comunità. L’obiettivo è quello di trasferire a tutti gli agenti sociali, impegnati nella lotta contro il divario digitale degli anziani, la metodologia formativa “majores con iniziativa”, sperimentata con successo da Fundetec in Spagna. Si tratta di una metodologia innovativa che si adatta a ogni contesto e alle diverse esigenza del singolo. Grazie al corso di formazione ACTing, gli agenti sociali facilitano l’acquisizione di competenze digitali negli over 60 per poi sviluppare insieme azioni innovative di inclusione sociale come risposta concreta ai bisogni degli anziani.

Nell’incontro che si è tenuto presso la Città educativa di Roma (via del Quadraro 102), sono state presentate le attività, i risultati attesi del progetto e la piattaforma e-learning integrata nel sito . Gli agenti sociali potranno seguire il corso di formazione online e adattare la metodologia formativa al proprio contesto territoriale promuovendo anche la realizzazione di esperienze concrete a livello locale.

A giugno 2015 le due migliori pratiche di azioni innovative verranno premiate in una manifestazione nazionale che si svolgerà contemporaneamente nei paesi partner; saranno otto i finalisti, due per ogni nazione, che si contenderanno il titolo di miglior agente sociale d’Europa durante il Concorso internazionale di Ginevra a settembre 2015.