Azioni di sostegno ai progetti transnazionali per prevenire, informare e combattere la violenza di pratiche lesive sulle donne, sui giovani e bambini

letto 219 voltepubblicato il 31/03/2015 - 13:34 nel forum Forum generale, in L'Inclusione sociale con il progetto DIESIS

Segnaliamo la scadenza di un bando a gestione diretta della Commissione europea e relativo al finanziamento di "Azioni di sostegno ai progetti transnazionali per prevenire, informare e combattere la violenza di pratiche lesive sulle donne,sui giovani e bambini” pubblicato nell'ambito del Programma 2014-2020 REC - Rights, Equality and Citizenship Programme - finanziato dalla Direzione generale Giustizia della Commissione europea.

Il bando scade il prossimo 3 giugno 2015 alle ore 12.00 e potrebbe rappresentare un'occasione per dare seguito alle attività a carattere transnazionale portate avanti nella programmazione 2007-2013 da molte Amministrazioni regionali italiane su questo tema.

La priorità del bando è cofinanziare progetti transnazionali volti a combattere e prevenire la violenza di pratiche lesive,come la mutilazione genitale femminile, violenze sessuali, matrimoni precoci o forzati, e i cosiddetti delitti d'onore, commessi contro le donne,contro i giovani ed i bambini.

Le attività finanziate dal bando devono:
- promuovere un approccio integrato tra le vittime della violenza (sia coloro che hanno subito pratiche lesive che potenziali vittime di queste pratiche) e tutti gli operatori del sistema di prevenzione, e tra questi ultimi e gli operatori del sistema di protezione dei bambini(ad esempio coloro che operano nel settore sanitario, nel sistema giudiziario, coloro che si occupano della educazione e l'assistenza all'infanzia);
- sensibilizzare e cambiare gli atteggiamenti tra le comunità interessate, anche attraverso il dialogo, l'apprendimento reciproco, lo scambio di buone prassi e le attività di cooperazione e di diffusione di informazioni.

Il testo integrale del bando è disponibile sul sito web della .