L’approfondimento - Spendere meglio è possibile? Le esperienze di spending review raccolte dall’Osservatorio. La rideterminazione della dotazione organica del Comune di Cosenza

letto 316 voltedomanda inserita il 26/11/2014 - 09:24, in Osservatorio Spending Review

La spending review operata dal Comune di Cosenza si inserisce nell’ambito di un progetto ad hoc messo in atto dall’Amministrazione al fine di rispondere ad un obbligo normativo e denominato “Rideterminazione dotazione organica ex art. 243bis TUEL”. Il progetto è stato avviato nel mese di dicembre dello scorso anno e dovrebbe concludersi entro aprile 2015. L’unica tipologia di spesa aggredita è quella relativa alle dotazioni organiche di personale, per cui l’ambito operativo sul quale si è intervenuti è quello della revisione degli assetti organizzativi dell’ente ed ha interessato tutte le funzioni amministrative al suo interno. L’Ente ha iniziato andando a rimodulare la dotazione organica allineandola ai parametri ministeriali, per poi individuare le unità in esubero per categorie e profili con riferimento alla età anagrafica e alla anzianità di servizio, anche per garantire il conseguimento del diritto a pensione evitando il collocamento in disponibilità. Dopo aver adottato la facoltà di estinzione unilaterale del rapporto di lavoro l’Ente ha individuato i tempi di realizzazione e ha proceduto allo scaglionamento del collocamento a riposo dei dipendenti risultati in esubero rispetto alla dotazione organica rideterminata. Nell’organizzazione comunale è stato creato un gruppo di lavoro composto da quattro esponenti del settore personale, tra cui il dirigente; gli stakeholder chiave, che sono stati coinvolti attraverso conferenze, convegni ed incontri, sono stati i dirigenti, le organizzazioni sindacali e i dipendenti. Per maggiori dettagli si rinvia alla scheda descrittiva e la Delibera della Giunta Comunale allegata.