Disponibile la registrazione e i materiali del Webinar “Valutare le performance del personale tecnico amministrativo dell'Università”

letto 2693 voltepubblicato il 17/04/2014 - 16:34 nel forum Forum generale, in PerformancePA - Università

Il rientra un un percorso di assistenza rivolto agli  Atenei delle Regioni dell’Ob. Convergenza  per la realizzazione di  azioni di miglioramento sul tema della valutazione delle performance.

L’Ateneo di Messina ha preso parte attivamente al Progetto e con questo webinar ci si è posti l’obiettivo di socializzare le conoscenze e di condividere il know how sui temi della valutazione delle performance individuale, ex dlgs. 150/09, con il personale della struttura amministrativa dell'Ateneo. 

 E' stato esaminato il Ciclo della performance con particolare riguardo alla performance individuale e al rapporto valutatore-valutato;  il tema è stato contestualizzato con l’esperienza dell'Università di Messina. 

Sono disponibili di seguito: 

Nella sezione commenti: 

-  è possibile porre domande ai relatori : cliccando AGGIUNGI un COMMENTO 

-  sono disponibili domande e risposte inerenti l'argomento e trascritti in chat nel corso del webinar  

 

 

1 commento

stefania de fraia

stefania de fraia17/04/2014 - 17:30 (aggiornato 17/04/2014 - 17:30)

Roberta Maisano: Chi certifica il raggiungimento degli obiettivi? Se non raggiungo l'obiettivo per cause esterne, come viene valutata la performance individuale?

Antonio Romeo: Cara Roberta, la valutazione dei risultati è un processo che vede valutatore e valutato coinvolti entrambi. Starà ad entrambi modificare l'obiettivo in corso d'anno durante il monitoraggio, che deve essere almeno semestrale, se non è possibile più raggiungere, per cause esterne, il risultato previsto a inizio d'anno.
 

Roberta Maisano: Grazie per la risposta Antonio, quindi in questo caso il risultato sarà positivo o negativo?

Antonio Romeo: semplicemente non sarà considerato ai fini della valutazione, se il risultato non è raggiunto per cause esterne

Roberta Maisano: Chi certifica il risultato oggettivo?

Antonio Romeo: Il risultato oggettivo non può essere che valutato dal responsabile con il quale hai condiviso l'obiettivo
 

Maria picciotto: il valutatore potrebbe anche non coinvolgerti nell'obiettivo in modo da non valutarti proprio per un antipatia soggettiva..............
 

Maria picciotto: dunque non coinvolgendoti non ti valuta e dunque ecco sempre la soggettività del rapporto che esce fuori

……………………….

Antonio Romeo: Bisogna pretendere di essere coinvolti. 

Antonio Romeo: Gli obiettivi a inizio d'anno gli obiettivi si concordano e si firmano.

Daniele Piccione: gli obiettivi, per definizione, devono essere concertati
 

Simona Sturniolo: Gli obiettivi vengono concordate. Un mancato raggiungimento di un obiettivo da parte di un diretto sottoposto comporta un mancato raggiungimento influisce anche sulla premialità del diretto responsabile che lo ha assegnato, per cui non credo che il responsabile voglia arrivare a rischiare anche quota parte della propria premialità