Siglato il protocollo d'Intesa per il potenziamento dei CPI

letto 1084 voltepubblicato il 30/07/2010 - 15:17, in Servizi per l'Impiego

Il protocollo individua nei centri per l'impiego i luoghi indispensabili per avvicinare e rendere accessibili i servizi, gli incentivi e le politiche direttamente ai cittadini e alle imprese.
Diverse le azioni previste: [segue]

- dall'accesso ai Cpi alle banche dati amministrative (Inps, Comunicazione obbligatorie, etcc);
- all'istituzione di una cabina di regia per il monitoraggio, la valutazione e la verifica dei servizi per l'impiego provinciale;
- dalla costituzione degli osservatori provinciali sui fabbisogni di competenze e di figure professionali dei sistemi produttivi locali
- agli interventi per migliorare la qualità delle politiche attive rivolte alle persone immigrate.

I Centri provinciali dovranno inoltre attivare punti di informazione per l'autoimpiego e il microcredito destinati ai soggetti percettori di sostegno al reddito o svantaggiati perché non bancabili.

Infine, nascerà l'Osservatorio nazionale sull'inserimento occupazionale dei soggetti che usufruiscono dei servizi erogati dai centri provinciali e sarà individuato un piano di miglioramento che definirà gli obiettivi strategici e le risorse destinate ad accompagnare l'adeguamento il rafforzamento dei servizi, anche con sistemi premianti per i Centri per l'Impiego che dovranno adottare i criteri di valutazione previsti dal decreto Brunetta.