L'innovazione parte dalle persone, dal lavoro e dai lavoratori della conoscenza

letto 1518 voltepubblicato il 10/05/2012 - 17:21

Segnalo questo interessante articolo di Nello Iacono sui "lavoratori della conoscenza" e l'ADI

Diversi studi affermano che circa il 50% della forza lavoro nei paesi ad economia avanzata, soprattutto nelle amministrazioni e in generale nelle organizzazioni di servizi, è rappresentato da “lavoratori della conoscenza”. Ma ad oggi nel nostro Paese non c'è una regolamentazione che tenga conto di questo cambiamento e nei temi di indirizzo dei gruppi di lavoro della Cabina di Regia per l'Agenda Digitale il modello di lavoro non è presente. Assenza frutto dell'inerzia che non possiamo più permetterci