Una anagrafe unica, agile, che funziona

letto 1529 voltepubblicato il 23/03/2013 - 14:09

Da tempo sostengo la necessità dell'esistenza di un unica Anagrafe che impedisca la duplicazione dei dati e che faciliti l'esistenza a tutti quanti, dal cittadino che deve presentare la dichiarazione dei redditi, all'ufficio statale, alle forze di polizia, a tutti. 

Informaticamente parlando, questa Anagrafe Unica non è altro che un database unico al quale chi ne abbia bisogno, possa collegarsi e recuperare o aggiornare i dati del cittadino. Ognuno per i dati di propria competenza.

Attualmente i dati sono duplicati, inseriti con errori, ci sono sovrapposizioni di competenza e un generale disordine nella trattazione degli stessi, con il risultato che mentre un cittadino può chiamarsi "Rossi" in un ufficio del proprio Comune, se emigrato all'estero, potrebbe essere "Di Rossi", ed avere un passaporto con il nome di "Rossi Bianchi".

Ritengo che un anagrafe unica è un passo obbligato per la semplificazione amministrativa e per avere uno Stato agile, che funzioni.