Comune di Cori: via alla gestione associata del trasporto pubblico locale

letto 449 voltepubblicato il 17/05/2015 - 16:01, in Osservatorio Spending Review

Lo scorso venerdì il Consiglio comunale di Cori ha approvato, tra gli altri punti all’ordine del giorno, la convenzione per la costituzione di un bacino territoriale ottimizzato, finalizzato alla gestione associata del servizio di trasporto pubblico urbano su strada.  Oltre a Cori, sono coinvolti i Comuni di Aprilia, Cisterna di Latina, Lanuvio, Rocca Massima e Sermoneta.

La convenzione trova le sue radici nell’invito rivolto dalla Regione Lazio ai Comuni affinché predispongano piani di efficientamento e di riprogrammazione della rete, in un’ottica di razionalizzazione della spesa e di ottimizzazione del servizio, finora gestito autonomamente da ciascun Comune con propri gestori.

Ciò permetterà ai Comuni di individuare un bacino territoriale per la gestione congiunta del servizio di trasporto pubblico locale mediante un unico gestore. Nella gestione comparteciperanno, ciascuno con le sue competenze, anche gli Uffici regionali, la Conferenza dei Sindaci e l’Ufficio TPL.