QUALITA’ E COMUNICAZIONE PUBBLICA NELLA PA: UNA INDAGINE CONOSCITIVA

letto 701 voltepubblicato il 22/02/2016 - 08:29, in Comunicazione Pubblica, Formazione PA

Se la comunicazione pubblica è un terreno spinoso da percorrere, l’ambito della qualità all’interno della PA è un terreno minato: di fatto si parla di qualità un po’ genericamente, senza sapere mai bene a cosa si fa riferimento quando si ha a che fare con l’Amministrazione Pubblica. E se aggiungiamo il tema della certificazione il tutto non può che complicarsi...

Ne è passato di tempo da quel – “Per una Pubblica Amministrazione di qualità che intendeva porre le basi (o tirare le somme, a seconda dei punti di vista) su un tema irrinunciabile anche per chi operava a favore della collettività in regime spesso di monopolio nell’erogazione di servizi.

Quante volte ci siamo chiesti quanto la qualità di un ente pubblico dipenda anche dal suo modo di comunicare? E quante volte abbiamo correttamente comunicato l’efficienza e l’efficacia dell’agire pubblico di una amministrazione dello Stato o di un ente locale? Una attivata all’interno del percorso di Dottorato in "Comunicazione, Ricerca, Innovazione" del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale () dell’Università Sapienza di Roma intende percorrere questo sentiero, esplorando la sensibilità dei dipendenti pubblici nei confronti di queste tematiche, in particolar modo rilevando il livello di conoscenza di certi argomenti quali la comunicazione, la qualità e la certificazione ISO 9001, le iniziative da mettere in campo per migliorare i servizi pubblici.

Si tratta di una iniziativa originale che vuole mettere in luce le potenziali interconnessioni e i legami tra questi due ambiti dell’agire pubblico, rilevando sovrapposizioni, contaminazioni, punti di contatto e punti di distacco. A tale scopo è stato messo a punto un da compilare on-line a cura di persone operanti all’interno di qualsiasi ente appartenente alla PA centrale o locale: una , a risposta multipla, che richiedono tra i 5 e i 10 minuti massimo per la compilazione.

I dati raccolti verranno registrati ed elaborati in maniera assolutamente anonima, nel rispetto della privacy (di fatto il questionario non raccoglie dati personali e le categorie di risposta sono già codificate in maniera generica): il contributo della comunità di “innovatori” che hanno a cuore il tema della comunicazione pubblica (di qualità e non) sarà determinante nel rilevare la sensibilità nei confronti di questo argomento.

La ricerca è compilabile direttamente dal collegamento al oppure cliccando sul link : invitando tutti a partecipare a questa , è bene ricordare l’importanza della condivisione e della proattività nel coinvolgere anche altri utenti nel progetto di ricerca, al fine di poter disporre di una base di dati più ampia e quindi anche più ricca in termini informativi.

Innovare nella comunicazione pubblica è possibile, così come è possibile fare comunicazione pubblica di qualità (e magari anche riuscire a certificarla). Uno sforzo congiunto in tal senso costituisce magari solo un piccolo contributo ma determinante. Intanto proviamo a fare il ... e poi proviamo a invitare altri colleghi a prendere parte all'iniziativa.

VAI AL :