L'originalità del progetto "Young Factor" sul tema legalità e giustizia

letto 388 voltepubblicato il 22/03/2016 - 09:40, in Politiche per i Giovani

Continua il giro nelle scuole siciliane del progetto "" che il di Castellammare del Golfo (Tp) e l' di Messina hanno avuto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale - nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit”.

Oggi è stata la volta dell' dove l'Associazione "Hic et Nunc" ha svolto il II° modulo del percorso didattico "Si può vivere così" assieme agli studenti delle prime e seconde classi dei licei classico e scientifico. Erano presenti circa 50 ragazzi e grazie a loro è nato un interessante dialogo sul tema "giustizia e legalità" dal quale è emerso come a volte giustizia e legalità vengano erroneamente considerate come sinonimi. Tale confusione è dovuta al fatto che oggi siamo abituati ad affrontare i problemi a partire dalle conseguenze che essi producono e non già soffermandoci sui fattori che li generano.

Attraverso l'ausilio di slide, spezzoni di film e l'ascolto di brani musicali i ragazzi sono stati aiutati ad andare al fondo delle questioni facendo capire loro come la giustizia sia uno dei fattori costitutivi dell'uomo. La giustizia infatti non è un fattore esterno l'uomo, è uno dei desideri insopprimibili che lo caratterizzano e la legalità è la risposta che egli ha dato a tale problema. Comprendere tale distinzione è importante perché chiarisce che seguire le regole, osservare le leggi è importante perché permette la crescita della propria persona e rende responsabili nei confronti di tutti coloro che ci stanno intorno.

Insomma, l'intuizione di svolgere Young Factor nelle scuole si è rivelata determinate per dare ai giovani un punto di vista originale e non omologato sul problema giustizia e legalità.