Contributi per i liberi professionisti

letto 306 voltepubblicato il 12/04/2017 - 14:36, in Politiche per i Giovani

Si sosterranno le attività dei liberi professionisti, in forma singola e/o associata, con la concessione di agevolazioni a sostegno di programmi che dovranno basarsi prevalentemente sull’innovazione tecnologica e digitale, ovvero programmi che presentino spese in attività materiali e immateriali per l'innovazione tecnologica e digitale pari almeno al 70% del programma di investimento proposto.

Possono accedere all'agevolazione tutti i professionisti - o aspiranti tali - in forma singola od associata, associazioni tra professionisti mono e multidisciplinari, società tra professionisti (StP) di cui all’ art. 10 comma 3 D.Lgs. 12/11/2011 n. 183, società di professionisti o di ingegneria lettere b) e c) comma 1 dell’art. 46 del D.Lgs. n. 50/2016 (Nuovo Codice degli Appalti) e società non organizzate in ordini e collegi ai sensi dell'art. 1 comma 5 della legge 4/2013; senza limiti di età, con luogo di esercizio prevalente dell'attività professionale in uno dei Comuni della Regione Campania. Verrà data priorità ai progetti presentati da professionisti fino ai 35 anni in forma singola o con la presenza di almeno un professionista di età non superiore a 35 anni, se in forma associata (il criterio di priorità vale per i 35 anni compiuti non prima del giorno di invio della domanda).

Prossime scadenze:

- dal 2 maggio 2017, i soggetti richiedenti, regolarmente registrati, compilano i moduli di domanda e i relativi allegati, accessibili dalla piattaforma;

- dal 15 maggio 2017, i richiedenti procedono all’invio del modulo e dei relativi allegati, entro e non oltre le ore 18.00 del 12 giugno 2017, salvo proroghe.