DAT, al via la Banca dati nazionale sul testamento biologico

letto 125 voltepubblicato il 04/02/2020 - 11:39

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, lo scorso 17 gennaio, trova effettiva attuazione il decreto del 10 dicembre 2019 che dispone la creazione della banca dati nazionale delle DAT (disposizioni anticipate di trattamento) e le modalità con cui dovranno essere raccolti i dati. In altri termini, la norma fa luce sul tema del testamento biologico, predisponendo modi e tempi che determineranno l’effettiva fruibilità delle informazioni dichiarate dai cittadini.

Nell'articolo si approfondiscono i seguenti argomenti:

  • Cos'è la DAT
  • Perché una banca dati nazionale?

  • Cosa spetta alle PA?

  • Modalità di comunicazione delle DAT