Giustizia rapida

letto 1179 voltepubblicato il 13/05/2010 - 17:57 nel blog di Nicola Cara Damiani

Il Ministro della Giustizia ha recentemente dichiarato che è in atto la riforma amministrativa relativa all'accesso on line in cancelleria del Giudice di Pace , ovvero del Tribunale Civile . Cio' consentirà ai diretti interessati (e non) di rimanere costantemente aggiornati sull'evoluzione gradata deille Cause in corso . Mi domando chi gestirà l'archivio dati : se sarà istituito un database territoriale , oppure nazionale ? Ancora : chi potrà accedervi senza ledere la Privacy dei diretti interessati ? Apro la discussione estensibile ad argomenti correlati

1 commento

profilo vuoto

profilo vuoto14/05/2010 - 14:57
A proposito di riforma amministrativa relativa all'accesso on line, credo sia possibile avere informazioni anche tramite il PEC, ovvero la posta elettronica certificata, voluta dal Ministro Brunetta. Ho letto qualcosa sul sito www.postacertificata.gov.it , mi sembra un'ottima cosa .... serve per parlare con le Pubbliche Amministrazioni, è come se inviassi una raccomandata con ricevuta di ritorno, solo che è una mail ..... bè niente più file alla posta ...... mica male ......