Lo Smart City Index 2013

letto 1395 voltepubblicato il 08/07/2013 - 11:45 nel blog di Antongiulio Bua

Le città italiane stanno cercando la loro strada verso la Smart City, in un contesto di risorse scarse e assenza di modelli di riferimento concreti.

Le Smart Cities sono un percorso per le città – ed un mercato per le aziende del settore - da capire e da costruire. Di Smart Cities parla Bruxelles, che ha posto le città al centro della programmazione 2014-2020, ne parla l’Agenda Digitale Italiana e ne parlano soprattutto le città, che hanno voglia di realizzare innovazioni concrete per migliorare la vita dei loro cittadini e delle loro imprese.

Però le città si stanno muovendo, come spesso capita in Italia su questi temi, in modo lento e disomogeneo, indipendentemente le une dalle altre.

Partendo da queste considerazioni, Between ha creato lo Smart City Index, un progetto che ha due motivazioni e un obiettivo.

La prima motivazione è che fino ad ora non esisteva uno strumento che misurasse la reale adozione delle innovazioni legate alla Smart City, sia “digital” che “green”, e che posizionasse dinamicamente le città italiane.
La seconda motivazione è che occorre una nomenclatura comune ed uno schema condiviso sul quale impostare il percorso delle città verso la Smart City. Il confronto infatti evidenzia le best practice e fa emergere i modelli percorribili.

L’obiettivo: misurare il livello di “smartness” delle città con una metodologia il più possibile oggettiva e dinamica, e fornire a tutti i soggetti coinvolti in questo difficile mercatouno strumento per misurare, conoscere e confrontare le diverse realtà locali.

Per scaricare il report completo