In.Formazione – Ancora qualche giorno per la rottamazione delle cartelle pagamento 2014

letto 876 voltepubblicato il 27/05/2014 - 10:03 nel blog di Rosangela Muscetta

Equitalia aggiorna il calendario dopo l’ennesima proroga alla ‘rottamazione delle cartelle’, per effetto delle modifiche normative introdotte dalla legge 68/2014, di conversione del decreto legge n. 16/2014. A seguito del suddetto intervento legislativo, per la definizione agevolata delle cartelle si avrà tempo ancora per qualche giorno, fino al 31 maggio 2014, per beneficiare dello stralcio degli interessi di mora (che maturano dalla data di notifica della cartella in caso di mancato pagamento delle somme entro i 60 giorni previsti) e degli interessi per ritardata iscrizione a ruolo (che decorrono dalla scadenza del termine previsto per il versamento dell’imposta fino alla data di consegna all’agente della riscossione dei ruoli). Non tutti gli importi possono essere ammessi alla definizione agevolata dei ruoli: le entrate erariali, come l’Irpef e l’IVA, beneficiano infatti integralmente dello stralcio degli interessi, mentre per le entrate non erariali, come il bollo dell’auto e le multe per violazione al codice della strada, l’agevolazione è limitata agli interessi di mora.

Sono invece espressamente escluse dalla previsione le somme dovute per effetto di sentenze di condanna della Corte dei Conti, i contributi richiesti dagli enti previdenziali (Inps, Inail), i tributi locali non riscossi da Equitalia e le richieste di pagamento di enti diversi da quelli ammessi.

Chi sceglie di aderire dovrà versare in un’unica soluzione il restante importo del debito, l’aggio, le spese di notifica e quelle per eventuali procedure attivate. Equitalia invierà, entro il prossimo 31 ottobre, mediante posta ordinaria, una comunicazione di avvenuta estinzione del debito ai contribuenti che avranno pagato nei termini previsti.

È possibile effettuare il versamento in tutti gli sportelli di Equitalia, negli uffici postali tramite bollettino F35, indicando nel campo ‘Eseguito da’, oltre ai dati personali, anche la dicitura ‘Definizione ruoli – L.S. 2014’.