Il Piano di miglioramento 2013-2017 del Comune di Rovereto

letto 849 voltepubblicato il 04/06/2014 - 15:44 nel blog di Rita Pastore, in Osservatorio Spending Review

Anche il Comune di Rovereto, con l'approvazione del Piano di Miglioramento pluriennale ha elaborato un proprio percorso di "spending review comunale". L'Amministrazione presenta così un prospetto di taglio delle proprie spese (la parte del bilancio non legata agli investimenti in opere pubbliche, circa 60 milioni annui) di 1,54 milioni di euro entro fine 2017 distribuito su tre capitoli: spesa per il personale (554mila euro), spesa per i beni e i servizi in conto capitale (115mila) ed in spesa corrente (854mila).

Il documento configura un piano non operativo di tagli, in cui non si indicano i singoli provvedimenti, ma si disegna un iter di medio e lungo termine. Numerosi gli aspetti della vita amministrativa toccati: i contratti di affitto, il trattamento economico dei dipendenti, la razionalizzazione dell'uso delle strutture, il blocco totale del turn over, l'obbligo per gli uffici comunali di usare i fogli per stampanti e fotocopiatrici in fronte-retro. Ogni singolo intervento avrà un dirigente referente, che dovrà rendere conto dell'applicazione dei principi di risparmio indicati dal piano.

La quantificazione degli obiettivi di risparmio e l’individuazione della spesa da razionalizzare sono stati definiti in coerenza con i parametri definiti dalla Provincia autonoma di Trento nel proprio Piano e nel protocollo di finanza locale per il 2013, che indicava per i Comuni oltre i 10mila abitanti un piano di tagli della cosiddetta "spesa aggredibile" del 12% per quanto riguarda il trattamento economico del personale e dell'8% sul fronte delle spese per beni e servizi, con la previsione di un utilizzo massiccio del commercio elettronico, mediante l'utilizzo del «Mepat» (archivio digitale delle imprese fornitrici registratesi sulla piattaforma provinciale "Mercurio") e Consip per l'acquisto di qualsiasi bene o servizio, per ottenere il prezzo migliore.

E' possibile consultare il Piano al eseguente link: