Una "definizione" di POLITICA

letto 1475 voltepubblicato il 07/04/2015 - 21:26 nel blog di Flavia Marzano, in Cultura digitale

Chi mi conosce sa che ho la passione per gli acronimi e questa è la mia "definizione" tra il serio e facedo della POLITICA che vorrei.

Persone

Sono una cittadina ma voglio essere prima di tutto una persona e quindi vorrei politiche che operino per le persone.

Opzioni

Voglio poter scegliere chi mi governerà (localmente e al centro), voglio una legge elettorale (nazionale e regionale) che mi ripristini le preferenze e possibilmente con la doppia preferenza di genere.

Laica

Voglio un governo laico, che rispetti tutte le religioni e che operi laicamente e scelga senza integralismi e “credenze” le soluzioni migliori per i cittadini e per il paese.

Inclusione

Voglio poter vivere in un paese smart, in un territorio smart, in città smart che siano inclusivi e che abbiano amministratori smart in grado di ascoltare e raccogliere le proposte delle persone che le vivono. Amministratori che governano in maniera smart.

Trasparenza e Informazione

Voglio vivere in un paese in cui l’informazione è onesta e trasparente. Voglio giornalisti che non si “dimenticano” di informazioni che non fanno comodo e che sanno usare i dati in maniera consapevole (Data Journalism).

Costruzione

Voglio sentir dire "bella idea e..." una proposta per migliorare l'idea e non voglio più sentir dire "bella idea, ma..." e mille critiche solo distruttive.

Apertura

Voglio una politica aperta all’ascolto, voglio un’amministrazione aperta e trasparente che apra tutti i propri dati (Open Data).

 

Chi sono io? Tanto per giocare ancora con gli acornimi... s​ono una Co Co Co: COllaboro per COndividere la COnoscenza.