ComunicaPor: consultazione online sulla strategia di comunicazione del PO Fesr Campania 2014-2020

letto 1205 voltepubblicato il 06/05/2015 - 13:48 nel blog di Laura Manconi, in Comunicazione Pubblica, Partecipazione

L'Unione Europea considera da sempre la comunicazione un elemento chiave per il successo delle politiche di coesione economica e sociale finalizzate a ridurre le diseguaglianze, favorire la crescita e l'inclusione sociale, promuovere l'innovazione e la ricerca finanziando la realizzazione di progetti di sviluppo all'interno delle regioni e degli Stati Membri.

Con una buona comunicazione, tempestiva, semplice e mirata a informare in modo trasparente sui contenuti, le opportunità offerte e l'utilizzo delle risorse, i risultati raggiunti dai programmi operativi cofinanziati dai Fondi comunitari, si costruiscono i presupposti per ridurre le distanze tra cittadini e istituzioni, per favorire azioni di controllo pubblico sulle scelte operate dalla pubblica amministrazione (cosa è stato realizzato e come sono stati spesi i fondi) e far crescere la fiducia dell'opinione pubblica nei confronti dell'azione della PA per lo sviluppo dei territori e una migliore qualità della vita dei cittadini europei.

Per l'attuale ciclo di programmazione, le nuove norme in materia di informazione e comunicazione, contenute agli articoli 115-117 e nell'allegato XII del Regolamento UE N. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, stabiliscono che "Gli Stati membri e le Autorità di Gestione sono responsabili di  elaborare strategie di comunicazione; informare i potenziali beneficiari in merito alle opportunità di finanziamento nell'ambito dei programmi operativi e pubblicizzare presso i cittadini dell'Unione il ruolo e le realizzazioni della politica di coesione e dei fondi mediante azioni di informazione e comunicazione sui risultati e sull'impatto dei programmi operativi.

In coerenza con gli orientamenti della Commissione per una cultura di maggiore consultazione e dialogo con i cittadini, la Regione Campania - Autorità di Gestione del Programma Operativo Fesr 2007-2013  ha deciso di aprire a contributi esterni il processo di definizione della strategia di comunicazione del PO Fesr 2014-2020, avviando una consultazione pubblica online aperta alla partecipazione di tutti i soggetti interessati nel territorio regionale.

L'obiettivo è duplice: da un lato validare le scelte operate dall’amministrazione in termini di priorità strategiche per la comunicazione del Programma operativo; dall'altro accrescere l’efficacia e la qualità delle azioni di informazione, comunicazione e pubblicità degli interventi realizzati in Campania con il Fondo Fesr, grazie alla raccolta delle effettive esigenze espresse da cittadini e stakeholder pubblici e privati.

La consultazione si articola in due livelli:

1.un ideario per raccogliere idee e proposte utili a migliorare la qualità delle azioni di informazione, comunicazione e pubblicità degli interventi da realizzare con il PO Fesr 2014-2020 nella regione Campania;

2.un questionario di approfondimento per affinare e finalizzare gli spunti emersi dall’ideario e raccogliere in maniera più strutturata le effettive esigenze informative e di comunicazione espresse dai cittadini e dai portatori di interesse pubblici e privati.

I contributi generati attraverso la consultazione pubblica, sistematizzati in report pubblicati nella pagina dedicata sul sito tematico del Po Fesr Campania, sono utilizzati nel percorso di redazione del documento di strategia di comunicazione 2014-2020 del Programma Operativo, per orientare la definizione delle azioni di comunicazione da realizzare.

L'ideario, che è già disponibile online, sarà aperto sino al 20 maggio 2015, per partecipare inserendo idee e proposte di miglioramento oppure votando e commentando le idee pubblicate, è necessario autenticarsi.