Nuovo Decreto Trasparenza: 12 domande per l'Autorità Nazionale Anticorruzione

letto 1112 voltepubblicato il 24/02/2016 - 19:36 nel blog di francesco addante, in Integrità, Open Government, Partecipazione , Qualità Web PA, TRASPAR-ENZA SITI WEB P.A.

Pubblicato su FORUM PA

Lo schema di decreto pubblicato dal Governo nelle settimane scorse che modificherà il Decreto Trasparenza presenta diverse incongruenze: dal depotenziamento dell'accesso civico alla mancata applicazione di un vero FOIA come invece promesso. Molte sono le perplessità circa un sistema di Banche Dati centralizzato che, anche se negli intenti dovrebbe semplificare la vita delle amministrazioni e rendere più fruibili le informazioni ai cittadini, nei fatti sembra essere incerto ancora prima di partire. Inoltre, manca in elenco una Banca Dati importantissima, il Portale Trasparenza, il sistema di pubblicazione dei dati comunicati dalle stazioni appaltanti di tutti gli appalti pubblici pubblicati a partire dal 1° Gennaio 2011. Più che razionalizzazione degli obblighi di pubblicazione si tratta in realtà di una vera e propria eliminazione di adempimenti importanti che potrebbero minare l'attività di controllo sull'operato delle Pubbliche Amministrazioni. Ecco che allora un cittadino, attivista e appassionato trasparenza, interpella l'Autorità Nazionale Anticorruzione, nella speranza che qualcosa si possa cambiare prima che il testo divenga effettivamente legge

2 commenti

Patrizia Schifano

Patrizia Schifano25/02/2016 - 15:07

FOIA4Italy è una campagna senza affiliazioni politiche nata da una rete di soggetti della società civile attivi sulle priorità in tema di trasparenza. In un elenco di scrivono perché non si può parlare di FOIA.

 

Patrizia Schifano

Patrizia Schifano25/02/2016 - 15:00 (aggiornato 25/02/2016 - 15:00)

L'editoriale di Sarah Ungaro sulla newsletter di FPA