Dimissioni on-line anche presso i Consulenti del lavoro

letto 683 voltepubblicato il 28/09/2016 - 11:34 nel blog di Cosimo Martella, in Servizi innovativi per il lavoro, Servizi per l'Impiego

Si segnala che il decreto legislativo, recante disposizioni integrative e correttive al Jobs Act 8 ( tra le diverse disposizioni), introduce due modifiche alla norma attualmente in vigore per le dimissioni telematiche. La prima prevede che la procedura relativa alla presentazione telematica delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali possa avvenire anche per il tramite e con l’assistenza dei consulenti del lavoro e delle sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro. La seconda che le dimissioni telematiche non si applicano ai lavoratori dipendenti dalle amministrazioni pubbliche. “ 3. All’articolo 26 del decreto legislativo n. 151 del 2015, sono apportate le seguenti modificazioni: a) dopo il comma 8 è aggiunto il seguente: «8-bis. Le disposizioni di cui al presente articolo non si applicano ai rapporti di lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.»; b) al comma 4, dopo le parole «delle organizzazioni sindacali» sono inserite le seguenti: «, dei consulenti del lavoro, delle sedi territoriali dell’Ispettorato nazionale del lavoro».”