Nuovo Avviso Politiche giovanili

letto 1144 voltepubblicato il 29/09/2017 - 15:05 nel blog di Stefano Fiaschi, in Politiche per i Giovani

Pubblicato sul sito del Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali il , che approva l’Avviso Politiche giovanili - Finanziato dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale a valere sul “Fondo Politiche Giovanili” Anno 2014 – 2015 – 2016.

L’avviso intende selezionare i migliori progetti destinati ai giovani siciliani fra i 14 e i 35 anni e che hanno come finalità quella di promuovere l’aggregazione dei giovani, tramite attività culturali e formative e appositi centri, spazi e/o forme aggregative. Nello specifico, sono previste 3 linee d’intervento:

  1. Linea d’intervento “Azioni di promozione dell’aggregazione dei giovani
  2. Linea d’intervento “Azioni di valorizzazione dei luoghi/beni pubblici di aggregazione dei giovani
  3. Linea d’intervento “Azioni di orientamento e placement e di sostegno dei giovani talenti anche in ambito creativo e culturale

Ogni linea ha una dotazione finanziaria specifica, che complessivamente ammonta a 1.137.049,19 euro. I progetti saranno sostenuti con un contributo fino a 50mila euro. La durata dei progetti dovrà essere tra i 12 e i 15 mesi.

L’avviso intende valorizzare l’operato delle Associazioni giovanili in Sicilia. Potranno essere soggetti promotori, in qualità di soggetti singoli o capofila, le Associazioni costituite da almeno 36 mesi dalla data di pubblicazione dell’avviso che presentano le caratteristiche di associazione giovanile come definito all’art. 5 dell’Avviso (compagine sociale e organi direttivo composti per la maggioranza da giovani sotto i 36 anni). Ma è incentivata e premiata la costituzione di partenariati e di reti tra enti locali e altre associazioni giovanili (anche se con meno di 36 anni di vita). In tal caso sarà necessario evidenziare il ruolo e il contributo di ogni partner alla realizzazione delle attività progettuali.

Inoltre, se i progetti prevedono l’impiego e la remunerazione di risorse umane, queste dovranno essere per almeno il 70% giovani under 36.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata dopo 60 giorni dall'avvenuta pubblicazione sulla GURS (29/09/2017).