Educazione alla Protezione Civile negli istituti scolastici montani

letto 695 voltepubblicato il 02/06/2018 - 04:40 nel blog di Giovanni Pizzocchia

EDUCAZIONE ALLA PROTEZIONE CIVILE PER GLI ALUNNI DELLA COMUNITA’ MONTANA SIRENTINA.(With English version)

La Comunità Montana Sirentina con il proprio Gruppo Intercomunale Volontari di Protezione Civile, convenzionato con la Regione Abruzzo, d’intesa con il Plesso scolastico di Castelvecchio Subequo, appartenente all’Istituto Comprensivo di Raiano, curerà una giornata formativa di educazione alla Protezione Civile, il prossimo lunedì 4 giugno dalle ore 9:30, ai 120 alunni frequentanti le scuole elementari e medie inferiori del centro subequano.
L’Ente montano, attualmente commissariato ma operativo, grazie ad una proroga regionale finalizzata a non interrompere importanti servizi alle popolazioni locali, fin dalla seconda metà dagli anni ’90 è stato innovativo, in quanto unica Comunità Montana in Abruzzo e fra le prime in Italia ad istituire un Gruppo Intercomunale di Volontari di Protezione Civile, come progetto pilota, oggetto di un’interessante tesi sperimentale “Enti Locali e Volontariato”, comparata con le province di Milano e Treviso, di fine corso, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento di Protezione civile, a cura di un proprio dipendente in materia di “Disaster management” (lo scrivente).
La giornata formativa, dedicata alla diffusione della cultura di protezione civile, sarà orientata alla prevenzione ed alla mitigazione dei vari rischi a cui è esposto il territorio sirentino e sarà articolata in due parti: A) teorica con l’ausilio di video ad hoc per ragazzi, nel Centro di Aggregazione giovanile “Sala P. Pio”; B) dimostrativa, nella Piazza Primo Maggio con i mezzi e attrezzature in dotazione al servizio Protezione Civile dell’Ente montano. 
Entrambe le aree sono adiacenti all’edificio scolastico. A formare gli alunni saranno il referente che cura il servizio (scrivente), dipendente dell’Ente, ed i volontari del Gruppo.
All’incontro parteciperanno, oltre al personale docente, i vari Sindaci dei comuni della Valle Subequana e i rappresentanti dei locali Comandi Carabinieri e Carabinieri Forestali. 

Rassegna stampa:


 

English version

EDUCATION TO THE CIVIL PROTECTION FOR THE STUDENTS OF THE MONTANA SIRENTINA COMMUNITY

The Mountain Community of Sirentina with its own Inter-communal Volunteers Group of Civil Protection, affiliated with the Abruzzo Region, in agreement with the school complex of Castelvecchio Subequo, belonging to the Comprehensive Institute of Raiano, will take care of a training day for the Civil Protection, the next Monday, June 4 from 9:30 am, to 120 students attending the elementary and middle schools of the subequano center.
The Mountain Authority, currently a police station but operating, thanks to a regional extension aimed at not disrupting important services to local populations, since the second half of the 90s has been innovative, as the only Mountain Community in Abruzzo and among the first in Italy to establish an Inter-communal Group of Civil Protection Volunteers, as a pilot project, the subject of an interesting experimental thesis "Local Authorities and Volunteering", compared with the provinces of Milan and Treviso, at the end of the course, at the Presidency of the Council of Ministers - Department of Civil Protection, by an employee in the field of "Disaster management" (the writer).
The training day, dedicated to the dissemination of the culture of civil protection, will be oriented to the prevention and mitigation of the various risks to which the Syrentine territory is exposed and will be divided into two parts: A) theoretical with the aid of video for children , in the "Sala P. Pio" Youth Aggregation Center; B) demonstrative, in the Piazza Primo Maggio with the vehicles and equipment supplied to the Civil Protection Service of the Mountain Authority.
Both areas are adjacent to the school building. To form the students will be the contact person who takes care of the service (writing), employee of the organization, and the volunteers of the Group.
In addition to the teaching staff, the various Mayors of the municipalities of Valle Subequana and the representatives of the local Comandi Carabinieri and Carabinieri Forestali will take part in the meeting.